prevenzione

informammella

come fare

Informazioni

Gentile Signora


in questa sessione trova delle indicazioni che Le saranno utili per capire quali esami fare e con che “tempistica”.

Gran parte del materiale che troverà di seguito è stato liberamente tratto da un documento scientifico della S.I.R.M. (Società Italiana di Radiologia Medica): la “Charta Senologica” edita nel 2004.


Ho meno di 40 anni:

Si ponga queste semplici domande:

  • Ho un rischio uguale al resto della popolazione? (vedi fattori di rischio)
  • Non ho nessun sintomo? (nodulo palpabile mammario o ascellare; secrezione dal capezzolo; etc.) nota: una dolenzia o senso di tensione mammaria nei periodi vicini alle mestruazione o a metà mese sono da considerarsi in linea di massima fisiologici


se la risposta alle due domande è SI:

è sufficiente eseguire una VISITA CLINICA/ECOGRAFIA: se l'esame è conclusivo non necessità di ulteriori esami, se espressamente richiesto può essere utile eseguire una MAMMOGRAFIA


Ho più di 40 anni:

Si ponga queste semplici domande:

  • Ho un rischio uguale al resto della popolazione? (vedi fattori di rischio)
  • Non ho nessun sintomo? (nodulo palpabile mammario o ascellare; secrezione dal capezzolo; etc) nota: una dolenzia o senso di tensione mammaria nei periodi vicini alle mestruazione o a metà mese sono da considerarsi in linea di massima fisiologici


se la risposta alle due domande è SI

MAMMOGRAFIA con intervallo variabile tra i 12 e 12-24 mesi (a giudizio del Radiologo in relazione alla “densità” (vedi) delle mammelle. 

VISITA CLINICA/ECOGRAFIA (dopo l'esame mammografico!)

Sono in menopausa:

Si ponga queste semplici domande:

  • Ho un rischio uguale al resto della popolazione? (vedi fattori di rischio)
  • Non ho nessun sintomo? (nodulo palpabile mammario o ascellare; secrezione dal capezzolo; etc.) nota: una dolenzia o senso di tensione mammaria nei periodi vicini alle mestruazione o a metà mese sono da considerarsi in linea di massima fisiologici
  • Faccio terapia ormonale sostitutiva? (vedi fattori di rischio)


se la risposta alle domande è SI

MAMMOGRAFIA annuale/biennale (nei programmi di screening

VISITA CLINICA/ECOGRAFIA (dopo l'esame mammografico!)


Se ad una delle tre domande ha risposto NO contatti il suo Medico di Medicina generale e/o il suo Radiologo “Senologo” per stabilire il miglior percorso diagnostico per le sue esigenze!

Subcategories

diagnosi

formazione medici

il referto

contattaci

faq protesi

lifestyle

disclaimer

Le informazioni fornite sul presente sito sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio del proprio medico curante. 

 
Nessuno dei singoli contributori, operatori, sviluppatori, ecc. può esser ritenuto responsabile dei risultati o delle conseguenze di un qualsiasi utilizzo od anche un mero tentativo di utilizzo di ciascuna informazione pubblicata su mammella.org

Questo sito utilizza solo cookie (file di testo) per esclusivi motivi tecnici e di fruibilità navigazione. 
L'utente potrà eventualmente disabilitarli attraverso il proprio browser. Per le relative procedure e per approfondimenti si rinvia alla 
PRIVACY POLICY